Cerca Ricerca avanzata
Sei in: Home > Corsi di insegnamento > Philosophy of Literature
 
2017/2018  |  2016/2017
 

Philosophy of Literature

 

Philosophy of Literature

 

Anno accademico 2017/2018

Codice attività didattica
FIL0230
Docente
Carola Barbero (Titolare del corso)
Corso di studio
laurea magistrale in Filosofia
Anno
1° anno, 2° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
A scelta dello studente
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
M-FIL/05 - filosofia e teoria dei linguaggi
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Inglese
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Orale
Prerequisiti
  • Italiano
  • English

Nessuno

 
 

Obiettivi formativi

  • Italiano
  • English

I temi e gli argomenti trattati, insieme alle competenze e alle abilità che si intendono formare, sono necessari ad acquisire conoscenze avanzate di filosofia della letteratura di matrice analitica. Il corso si propone anche di insegnare a riconoscere e valutare le argomentazioni presentate nei diversi dibattiti riguardanti il valore cognitivo, morale ed estetico della letteratura.

 

Risultati dell'apprendimento attesi

  • Italiano
  • English

a) Conoscenza della filosofia della letteratura e capacità di analisi di un testo; b) capacità di applicare le conoscenze apprese durante il corso e comprensione degli argomenti filosofici presentati; c) capacità di giudizio nel valutare le diverse posizioni esaminate; d) capacità di esporre al docente le diverse posizioni filosofiche con esempi ed eventuali controesempi; e) lettura, commento e spiegazione dei testi presentati durante il corso. 

 

Programma

  • Italiano
  • English

Che cosa significa vedere la letteratura come arte? Perché alcune opere sono opere d’arte e altre no? Quand’è che un testo scritto diventa letteratura? Perché ci emozioniamo leggendo romanzi e poesie? Il corso si propone di delineare alcune risposte a queste e ad altre domande classiche di filosofia della letteratura.

 

Modalità di insegnamento

  • Italiano
  • English

Lezioni della durata complessiva di 36 ore (un modulo) con l'ausilio di slides; discussione di argomenti e teorie in classe; presentazioni di articoli da parte di studenti e discussione collettiva. 

 

Modalità di verifica dell'apprendimento

  • Italiano
  • English

Esame orale ed eventuale valutazione di domande scritte sui testi in programma. La valutazione dipenderà: i) dal grado di preparazione e di capacità di affrontare criticamente i testi; ii) capacità di presentazione orale di un articolo; iii) capacità di porre domande efficaci e pertinenti sui testi in programma. Durante l’esame sarà verificato che lo studente sia in possesso di: a) conoscenza della filosofia della letteratura e capacità di analisi di un testo; b) comprensione degli argomenti filosofici presi in esame; c) capacità di esporre al docente le diverse posizioni filosofiche con esempi e controesempi; d) capacità di commento e spiegazione dei testi.

 

Testi consigliati e bibliografia

  • Italiano
  • English

TESTI DA PORTARE ALL’ESAME

1)    Lamarque, P., The Philosophy of Literature, Blackwell Publishing, 2009.

2) I seguenti saggi:

- Currie, G., “Work and Text”, Mind, 1991, 100, pp. 325-326, 328-340.

- Deutsch, H., “Making Up Stories”, in Everett A. & Hofweber T. (eds.), Empty Names, Fiction and the Puzzles of Non-existence, CSLI Publications, 2000, pp. 149-181.

- Deutsch, H., “Friend on Making-Up Stories”, Proceedings of the Aristotelian Society, Vol. cxiii, Part 3, 2013, pp. 365-370.

- Friend, S., “Fiction as a Genre”, Proceedings of the Aristotelian Society, Vol. cxii, Part 2, 2012, pp. 179-209.

- Goodman, N., Elgin, C., “Interpretation and Identity: Can the Work Survive the World?”, Critical Inquiry, 1986, 12, pp. 567-574.

- Lewis, D., “Truth in Fiction”, American Philosophical Quarterly, 1978, 15, pp. 37-45.

- Radford, C., “How can we be moved by the fate of Anna Karenina?”, Proceedings of the Aristotelian Society, supp., 1975, 49 (6), pp. 67-80.

- Searle, J. “The logical status of fictional discourse", in Id., Expression and Meaning, Oxford University Press,1979, pp. 58-75.

- Stolniz, J., “On the Cognitive Triviality of Art”, British Journal of Aesthetics, 1992, 32 (3), pp. 191-200.

- Szabó Gendler, T., Kovakovich, K. 2005, “Genuine Rational Fictional Emotions”, in M. Kieran (ed.), Contemporary Debates in Aesthetics and the Philosophy of Art, Blackwell Publishing, Oxford, pp. 241-253.

- Thomasson, A. L., “Speaking of Fictional Characters,” Dialectica,  2003, 57/2, pp. 207-226.

TESTI CONSIGLIATI PER EVENTUALI APPROFONDIMENTI / LETTURE INTEGRATIVE

- Matravers, D., Art and Emotion, Oxford University Press, Oxford, 1998.

- Currie, G., Narrative and Narrators, Oxford University Press, Oxford, 2010.

- Lamarque, P., The Opacity of Narrative, Rowman and Littlefiled International, London 2014.

 

Note

  • Italiano
  • English

testo

 
Registrazione
  • Chiusa
    Apertura registrazione
    01/09/2017 alle ore 00:00
    Chiusura registrazione
    29/06/2018 alle ore 00:00
     
    Ultimo aggiornamento: 21/07/2017 10:44
    Campusnet Unito
    Non cliccare qui!