Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Ambiente ed etica

Oggetto:

Environment and Ethics

Oggetto:

Anno accademico 2022/2023

Codice dell'attività didattica
FIL0412
Docenti
Elena Casetta (Titolare del corso)
Emilio Carlo Corriero (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea magistrale in Filosofia
Anno
1° anno 2° anno
Periodo didattico
Secondo semestre
Tipologia
Affine o integrativo
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
M-FIL/01 - filosofia teoretica
M-FIL/03 - filosofia morale
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Nel 2000, il chimico olandese Paul Crutzen, premio Nobel nel 1995 per i suoi studi sulla riduzione dello strato di ozono, suggerì che l'era chiamata Olocene – un'epoca iniziata 11700 anni fa e caratterizzata, come è noto, da un clima relativamente stabile e favorevole alla vita – fosse da considerarsi conclusa, e si fosse entrati in una nuova era geologica, l'Antropocene. L'Antropocene sarebbe dunque una nuova fase nella storia del pianeta, in cui l'umanità si è imposta come un'influenza decisiva sull'ecologia globale, interferendo con i suoi sistemi fondamentali. In questo senso, l'Antropocene sancisce la fine della natura – nella misura in cui intendiamo con "natura" ciò che non è influenzato dagli esseri umani e dalle loro attività – senza però che ciò significhi la fine delle preoccupazioni per le questioni ambientali. Questo insegnamento si propone di esplorare sia gli aspetti teorici del nostro rapporto con l'ambiente (pressioni selettive, costruzione di nicchia, rottura del presunto equilibrio ecologico, la distinzione naturale/artificiale, natura/tecnologia) sia quelli etici (responsabilità, giustizia, diritti).

 

In 2000, the Dutch chemist Paul Crutzen, Nobel Prize winner in 1995 for his studies on the reduction of the Ozone layer, suggested that the era called Holocene – an epoch started 11700 years ago and characterized by a relatively stable climate and favorable to life as we know it – should be considered over, leaving room for a new geological era, the Anthropocene. The Anthropocene would be a new phase in the history of the planet, in which humankind has imposed itself as a decisive influence on global ecology, interfering with its fundamental systems. If so, then the Anthropocene sanctions the end of nature – at least if, by "nature", we mean that which is not influenced by human beings and their activities. This does not mean, however, the end of environmental concerns.This course aims at exploring both the theoretical aspects of our relationship with the environment (selective pressures, niche construction, disruption of the alleged ecological equilibrium, the natural/artificial distinction, nature vs. technology) and the ethical ones (responsibility, justice, rights).

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Gli studenti che avranno superato con successo l'esame conosceranno e comprenderanno gli argomenti chiave della filosofia ambientale e dell'etica ambientale e saranno in grado di valutare criticamente i pro e i contro degli approcci proposti nella letteratura relativa. Le competenze acquisite durante il corso includeranno la capacità di esaminare autonomamente i problemi e le questioni teoriche, etiche e pratiche relative alla crisi ambientale.

Students who successfully complete the course will come to know and understand the key topics in environmental philosophy and ethics, and they will be able to evaluate in a critical spirit the pros and cons of the approaches proposed in the relevant literature. The skills acquired through the course will include the capability of autonomously examining problems and the theoretical, ethical, and practical issues related to the environmental crisis.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

L'insegnamento è organizzato in due sezioni. Nella prima verranno introdotti gli argomenti chiave in lezioni frontali mediante il commento di slide. La seconda parte avrà forma seminariale e offrirà un ampio spazio di discussione tra gli studenti e i docenti.

The course is articulated into two main sections. The first one, which introduces the core topic of the course, will be delivered in lectures and slides. In the second, the class will take the form of seminar-style group discussions.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Esame orale, in presenza (salvo indicazioni diverse da parte dell'Ateneo) con votazione espressa in trentesimi (sufficienza: 18/30). Gli studenti dovranno dimostrare di saper presentare e discutere in maniera articolata, chiara, e utilizzando la terminologia adeguata le questioni centrali affrontate durante il corso.

Sarà inoltre prevista la possibilità di un esonero in itinere.

The exam will be held in presence (unless otherwise stated by the University) in oral form. Students will be asked to present and discuss the topics of the course in an articulate and clear manner, using appropriate vocabulary.

Grades are expressed in thirtieths (30/30). The exam is deemed to be passed with a minimum grade of eighteen thirtieths (18/30).

During the class, students will have the possiblity of scheduling a partial exam.

Oggetto:

Programma

Questo insegnamento di 36 ore è articolato in tre parti. La prima parte consiste in una introduzione alla filosofia ambientale (storia e teoria del concetto di ambiente, ambiente artificiale e ambiente naturale, crisi ambientale). La seconda parte si concentrerà in particolare sulle questioni etiche e sulla fondazione dell'etica ambientale, al fine di preparare alla terza parte dell'insegnamento, che si svolgerà in forma seminariale a partire dalla discussione collettiva di una serie di letture proposte dai docenti.

This 36h course is articulated into three main parts. The first part is an introduction to the philosophy of the environment (history and theory of the concept, natural vs. artificial environment, environmnental crisis). The second part will focus on ethical aspects, preparing the third part, which will be a collective discussion, conducted through the readings of a series of relevant papers.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

  • Appunti del corso e materiali caricati sulla piattaforma Moodle
  • E. Casetta, Filosofia dell'ambiente, Il mulino, Bologna, 2023 (Il titolo è accessibile in versione ebook tramite la piattaforma PandoraCampus. Dato il numero limitato di copie disponibili si invita a tenere il testo in prestito digitale per il minor tempo possibile)
  • H. Jonas, Il principio responsabilità. Un'etica per la civiltà tecnologica (1979), ed. it. a cura di P.P. Portinaro, Einaudi, Torino, 2009

I non frequentanti dovranno inoltre portare

  • McNeill, J. e Engelke, P., La grande accelerazione. Una storia ambientale dell’antropocene dal 1945, Einaudi, Torino, 2018

  • Course notes and materials uploaded onto the Moodle platform
  • E. Casetta, Filosofia dell'ambiente (Il Mulino 2023) --> Notice: The book is accessible in ebook version via the PandoraCampus platform. Due to the limited number of copies available, please keep the text on digital loan for as short a time as possible.
  • H. Jonas, Il principio responsabilità. Un'etica per la civiltà tecnologica (1979), edited by P.P. Portinaro, Einaudi, Torino, 2009

Students who cannot attend the course will have to add:

  • McNeill, J. e Engelke, P., La grande accelerazione. Una storia ambientale dell’antropocene dal 1945, Einaudi, Torino, 2018



Oggetto:

Note

Il corso avrà inizio il 13 aprile 2023. Per programmare al meglio il corso, gli studenti interessati a frequentare sono caldamente invitati a iscriversi tempestivamente.

The course will start April 13, 2023. To better plan the course, students interested in attending are encouraged to register promptly.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 08/05/2023 10:25
Location: https://filosofialm.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!