Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Etica applicata

Oggetto:

Applied Ethics

Oggetto:

Anno accademico 2020/2021

Codice dell'attività didattica
FIL0158
Docente
Maurizio Balistreri (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea magistrale in Filosofia
Anno
1° anno 2° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Affine o integrativo
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
M-FIL/03 - filosofia morale
Modalità di erogazione
Mista
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Sviluppare la capacità di analisi dei temi sviluppati nel corso.

To develop the ability to analyze the issues examined in class.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Capacità di argomentare sui temi specifici affrontati in modo orale e scritto.

Ability to argue on the issues discussed in both oral and written form.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni della durata di 36 ore complessive (6 CFU).

Il corso di Etica applicata si svolgerà nel primo semestre con inizio giovedì 1° ottobre 2020, ore 17 e si terrà al giovedì e al venerdì dalle 17 alle 20. Le lezioni si svolgeranno in modalità sincrona mista, con alcune lezioni in presenza e trasmesse in streaming ed altre lezioni soltanto online. Le lezioni della prima settimana (1 ottobre e 2 ottobre) e – se le condizioni di sicurezza lo consentiranno – dell’ultima settimana (12 e 13 novembre) – si svolgeranno in presenza (Aula II) e saranno trasmesse in streaming. Le altre lezioni (8 e 9 ottobre; 15 e 16 ottobre; 22 e 23 ottobre; 29-30 ottobre) saranno invece soltanto online. Il giorno 5 e 6 novembre le lezioni non si svolgeranno, perché il docente sarà impegnato in un Convegno.

 

Lectures, 36 hours (6 CFU).

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica dei risultati dell'apprendimento avverrà attraverso un colloquio d'esame. Gli studenti dovranno dimostrare di saper presentare e discutere in maniera articolata, chiara, e utilizzando la terminologia adeguata le questioni centrali affrontate durante il corso.

The assessment of learning will be made through a colloquium. Students will be asked to prove be able to present and discuss the topics of the course in an articulated and clear manner, and using the appropriate terminology.

Oggetto:

Programma

Il futuro delle relazione affettive tra biotecnologie, potenziamento, robotica e realtà virtuale

C’è una pillola per l’amore? E sarebbe sbagliato ricorrere alla chimica (ad esempio, a sostanze psicoattive) per tenere accesso o rianimare il rapporto con il proprio partner oppure per non provare più niente per il proprio ex? Il fatto che si ricorra ad una pillola renderebbe la relazione meno autentica? Superare una crisi con una terapia di coppia è accettabile, mentre farlo con la chimica non lo è? E quali potrebbero essere le implicazioni morali per gli individui, le relazioni e la società? Inoltre, è sbagliato ricorrere a farmaci come il viagra per migliorare le proprie prestazioni sessuali? C’è, in altri termini, qualcosa di male nell’usare la medicina, oltre che per la cura, per il potenziamento? È vero, poi, che dietro allo sviluppo dei farmaci per l’impotenza si nasconde l’imperativo del forever functional che nega la naturalità e l’inevitabilità del declino della potenza sessuale? I farmaci per la disfunzione erettile, poi, impediscono di esplorare forme di sessualità differenti e, se usati abitualmente, compromettono l’autenticità e la spontaneità di una relazione affettiva? Chi usa questi medicinali ha il dovere morale di mettere al corrente e informare il proprio partner? Domande non molto diverse solleva la cosiddetta “pillola rosa”, cioè il prodotto ideato per stimolare il desiderio sessuale delle donne con problemi ormonali che comportano mancanza di libido.  Infine, c’è qualcosa di male nel fare sesso e nel costruire una relazione affettiva con un sex robot oppure i sex robot potrebbero essere una risorsa per curare persone che commettono reati sessuali? Un robot, poi, non può stare meglio o peggio: qualsiasi cosa gli facciamo, non possiamo fargli male: tuttavia, è vero che soltanto una persona viziosa potrebbe aver voglia di 'stuprare' una bambola e che a forza di mettere in atto comportamenti violenti su una macchina il carattere si corrompe? La 'digisessualità', cioè la sessualità praticata da persone che hanno relazione intime con la tecnologia e l'intelligenza artificiale, può essere considerata un'evoluzione della sessualità umana? A partire da queste e altre domande esamineremo le principali questioni morali che emergono con l’impiego delle tecnologie biomediche e robotiche nell’ambito dell’amore e della sessualità. La riflessione muoverà dalla rivoluzione biotecnologica in medicina per mettere a confronto le principali posizioni a favore e contro il potenziamento umano.

The future of loving relationships amid biotechnology, enhancement, robotics and virtual reality

Is there a pill for love? And would it be wrong to turn to chemistry (for example, psychoactive substances) to maintain access or reanimate our relationship with our partner or to feel nothing more for our ex? Would turning to a pill make the relationship less authentic? And what would the moral implications be for individuals, relationships and society? And is it wrong to make use of pharmaceuticals like Viagra to improve our sexual performance? In other words, is there anything wrong in using medicine for enhancement as well as care? And is it true that the development of pharmaceuticals hides the forever functional imperative, denying the naturalness and inevitability of the decline in sexual potency? Further, do erectile dysfunction pharmaceuticals hinder the exploration of different sexualities and, if used routinely, compromise the authenticity of an emotional relationship? And are the users of these medicines morally obliged to update and inform their partner? Rather similar questions are raised by the so-called “pink pill”, the product devised to stimulate sexual desire in women whose hormonal problems bring about a lack of libido.  Finally, is there anything wrong in having sex and building a loving relationship with a sex robot? Also, a robot cannot feel better or worse: whatever we do to it, we cannot hurt it; but is it true that only someone vicious could wish to ‘rape’ a doll and performing violent acts on a machine corrupts the character? Starting from these and other questions, we shall examine the main moral issues emerging with the use of biomedicine and robotics in the field of love and sexuality. The course will move from the biotechnological revolution underway within medicine to discuss the main positions for and against human enhancement.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Durante l’esame il docente verificherà attraverso almeno tre domande la preparazione degli studenti sui temi affrontati durante il corso. Per la preparazione all’esame è richiesto lo studio dei seguenti testi:
M. Balistreri, Superumani. Etica e potenziamento, Edizioni espress, Torino 2020.
M. Balistreri, Sex robot. L’amore al tempo delle macchine, Fandango, Roma 2018.

Per motivate esigenze, il docente è disponibile a concordare con gli studenti e le studentesse un programma di esame alternativo che prevede lo studio di articoli in open access o disponibili agli studenti regolarmente iscritti attraverso le piattaforme d'ateneo e i servizi bibliotecari.

Testi consigliati per l'approfondimento:
D. Earp, J. Savulescu, Love Drugs. The Chemical Future of Relationships, Redwood Press, Stanford (California) 2020.
R. Ferrero Camoletto, C. Bertone, La fragilità del sesso forte. Come medicalizzare la maschilità, Mimesis, Milano 2016.
C. Jenkins, What Love Is: and What It Could Be, Basic Books, 2017.
M. Pollan, Come cambiare la tua mente, Adelphi, Milano 2019 (trad. it. di How to Change your Mind. The New Science of Psychedelics, Penguin Books 2019).
B. Preciado, Testo tossico. Sesso, droghe e biopolitiche nell’era farmacopornografica, Fandango, Roma 2015.
G. Zara, Il diniego nei sex offender: dalla valutazione al trattamento, Raffaello Cortina, Milano 2018.

During the exam the teacher will use at least three questions to test the students’ mastery of the matters considered over the course. The following texts must be studied for exam preparation:
M. Balistreri, Superumani. Etica e potenziamento, Edizioni espress, Torino 2020.
M. Balistreri, Sex robot. L’amore al tempo delle macchine, Fandango, Roma 2018.

Recommended texts and bibliography:
D. Earp, J. Savulescu, Love Drugs. The Chemical Future of Relationships, Redwood Press, Stanford (California) 2020.
M. Pollan, How to Change your Mind. The New Science of Psychedelics, Penguin Books 2019.



Oggetto:

Note

Il corso di Etica applicata si svolgerà nel primo semestre con inizio giovedì 1° ottobre 2020, ore 17 e si terrà al giovedì e al venerdì dalle 17 alle 20. Le lezioni si svolgeranno in modalità sincrona mista, con alcune lezioni in presenza e trasmesse in streaming ed altre lezioni soltanto online. Le lezioni della prima settimana (1 ottobre e 2 ottobre) e – se le condizioni di sicurezza lo consentiranno – dell’ultima settimana (12 e 13 novembre) – si svolgeranno in presenza (Aula II) e saranno trasmesse in streaming. Le altre lezioni (8 e 9 ottobre; 15 e 16 ottobre; 22 e 23 ottobre; 29-30 ottobre) saranno invece soltanto online. Il giorno 5 e 6 novembre le lezioni non si svolgeranno, perché il docente sarà impegnato in un Convegno.

 

Da settembre ed almeno fino a dicembre il ricevimento sarà principalmente a distanza sulla piattaforma webex su appuntamento: è necessario contattarmi via mail (maurizio.balistreri@unito.it) per fissare un appuntamento.

Per collegarsi alla lezione del 15 ottobre: link

https://unito.webex.com/unito/j.php?MTID=m75f82e8a9329df5337775f0cc43b623f

 

Per collegarsi alla lezione del 16 ottobre:

https://unito.webex.com/unito/j.php?MTID=m7570ec23324ab77c94ee7001221635a3

 

Per collegarsi alla lezione del 22 ottobre:

https://unito.webex.com/unito/j.php?MTID=mbb7c59cdbc9a8aa002432bd768907965

 

Per collegarsi alla lezione del 23 ottobre:

https://unito.webex.com/unito/j.php?MTID=m61dd383feb58a3aa528b880456535d1d

 

Per collegarsi alla lezione di giovedì 29

https://unito.webex.com/unito/j.php?MTID=m4d044af44c5b326e6b191ee6721bf426

 

Per collegarsi alla lezione di venerdì 30 ottobre

https://unito.webex.com/unito/j.php?MTID=m1bfdba6044a223febe903255aca3bebf

 

Per collegarsi alla lezione di giovedì 12 novembre

https://unito.webex.com/unito/j.php?MTID=m1f594d120ddbdb4d4dc28a7a2abc5457

 

Incontro sulla robotica 16.30-17.15 (13 novembre)

https://didattica.polito.it/pls/portal30/sviluppo.bbb_corsi.joinVirtualClassInvite?p_meeting_id=-101496_13112020_155753

 

Per collegarsi alla lezione di venerdì 13 novembre (ore 17.30)

https://unito.webex.com/unito/j.php?MTID=m58edf5d3bc828a8835e516ca93fe5834

 

ESAMI, GIORNO 25 novembre

(commissione Maurizio Balistreri, Emilio Corriero)

https://unito.webex.com/unito/j.php?MTID=m3e5572a84f1fa4a7946dd907dde0a0dd

 

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 25/11/2020 16:50